Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Bambino morto a Napoli, la famiglia chiede rispettoso silenzio

A rendere noto l'appello sono i legali che stanno assistendo la famiglia

Chiede riservatezza la famiglia del bambino di 11 anni, che nella notte tra lunedì e martedì è morto dopo essersi lanciato dal balcone di casa a Napoli, nella zona di Chiaia.

A rendere noto l'appello sono stati i legali della famiglia, gli avvocati Maurizio Sica e Lucilla Longone: "La famiglia comprende il difficile lavoro di tutti gli organi di comunicazione ma, in questo momento di grande dolore, chiede un rispettoso silenzio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambino morto a Napoli, la famiglia chiede rispettoso silenzio

NapoliToday è in caricamento