Orrore a Cardito, una fiaccolata per ricordare il piccolo Giuseppe

Si terrà nel pomeriggio di lunedì 4 febbraio, con partenza alle 17.30 dalla Chiesa dei Santi Giuseppe ed Eufemia in piazza Giovanni XXIII

Si terrà una fiaccolata "per salutare il piccolo Giuseppe e stringersi intorno al dolore delle piccole sorelline". È così che la comunità di Cardito intende ricordare quanto avvenuto domenica 27 gennaio, quando in un'abitazione di via Marconi il 24enne Tony Essobdi Badre ha aggredito a pugni, calci, schiaffi e con il manico di una scopa i figli della compagna. Una violenza atroce, che ha ucciso il piccolo iuseppe, 7 anni, e costretto al ricovero in ospedale la sorellina di 8 anni Noemi.

La tragedia: Essobti minacciato in carcere

"Cardito - si legge nel manifesto con il quale il sindaco Giuseppe Cirillo ha annunciato l'iniziativa - grida forte giù le mani dai bambini".
La fiaccolata si terrà nel pomeriggio di lunedì 4 febbraio, con partenza alle 17.30 dalla Chiesa dei Santi Giuseppe ed Eufemia in piazza Giovanni XXIII, e arrivo in piazza Garibaldi, nella chiesa di San Biagio, dopo aver attraversato le strade cittadine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Procura deciderà per i funerali del bambini ucciso

L'iniziativa è al momento l'unico modo possibile per ricordare il piccolo Giuseppe: non c'è, infatti, alcuna certezza sui funerali. Mentre il comune di Cardito si è offerto di celebrarli a proprie spese, la famiglia del padre ha chiesto si possano tenere a Pompei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

  • Elezioni Regionali Campania 2020: il fac-simile della scheda elettorale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento