menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Varcaturo, bimbo di 3 anni muore annegato nella piscina condominiale

La tragedia in via San Nullo. Il piccolo era figlio di genitori africani del Burkina Faso in Italia da undici anni. Le prime indagini: il cancello che dà accesso alla piscina, solitamente chiuso, stamani era aperto

Tragedia a Varcaturo in via San Nullo 61. Un bambino di tre anni, nato a Napoli ma figlio di genitori africani del Burkina Faso, è morto annegato in una piscina.

I genitori sono stati avvertiti dalle urla dei vicini che si sono accorti dell'accaduto. Il bambino è stato soccorso e portato nell'ospedale La Schiana di Pozzuoli dove però è morto. Il piccolo, da quanto si apprende, è caduto nella piscina del condominio del parco S. Agnello dove abitava con mamma, papà e cinque fratelli.

Secondo le prime indagini, il cancello che dà accesso alla piscina e solitamente chiuso, stamani era aperto.


La coppia di immigrati africani si era stabilita in Italia da 11 anni e il padre della piccola vittima è un dipendente di un distributore di carburanti alla periferia di Licola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento