menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comunione negata al bimbo autistico: la madre scrive a Curia e Vaticano

Al suo fianco la madre del bimbo che venne escluso dalla recita scolastica

Sembra intenzionata a non fermarsi la mamma di Massimo, il bimbo autistico di Napoli al quale sarebbe stata negata la prima comunione da parte del parroco della chiesa del quartiere Poggioreale. "Secondo il parroco mio figlio non deve fare la prima comunione poiché è incapace di intendere e di volere e non la capirebbe, oltre ad aver affermato che la chiesa non sarebbe in grado di accogliere un bambino con la disabilità di mio figlio". Forti le parole di Mary, che adesso chiede spiegazioni alla Curia e al Vaticano.

Ad affiancare Mary in questa battaglia, è intervenuta anche la mamma di Andrea, il bimbo autustico che fu escluso dalla recita natalizia, le due donne si sono incontrate e si dichiarano determinate ad andare fino in fondo. "Pretendiamo una punizione esemplare per chi manca di rispetto ai bimbi disabili - dichiara la mamma di Andrea, oggi a capo di un osservatorio che tutela i bambini con disabilità - i vertici della Chiesa devono chiarire questo spiacevole episodio, che malinteso non è, e devono prendere gli opportuni provvedimenti". La famiglia del piccolo Massimo ha affidato tutto ad un legale, lo stesso che a dicembre ha assistito Andrea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

social

Lotto, estrazione martedì 19 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento