menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Follia a Torre del Greco, donna aggredisce bambino di 4 anni

Il piccolo passeggiava con mamma e fratellino in via Colamarino. Si è accasciato a terra da spavento e dolore ed è stato soccorso da alcuni passanti

Domenico Falco, presidente del Corecom Campania, ha stamane denunciato l’ennesimo episodio di violenza ai danni di un minore. L'episodio è avvenuto questa mattina intorno alle 10 a Torre del Greco, in via Diego Colamarino: una donna ha aggredito un bimbo di 4 anni che passeggiava con la mamma e con il fratellino.

La piccola vittima della violenza si è accasciata a terra per il dolore e lo spavento, ed è stata soccorso dai passanti.

Caso Noemi: migliora la piccola ferita in un agguato

"Gli ultimi episodi di violenza ai danni di minori, anche piccolissimi, denotano un problema dalla portata enorme – denuncia Falco – L’aggressività nei confronti di bambini, il gravissimo fenomeno del bullismo, lanciano un segnale d’allarme chiaro ed inequivocabile: c’è bisogno di intervenire concretamente per far sì che la tutela dei minori possa essere la priorità del governo centrale e delle forze dell’ordine. Garantire la sicurezza e l’incolumità dei più piccoli è un principio basilare per ogni comunità civile".

"Oggi ci troviamo a discutere dell’ennesima aggressione. È opportuno – ha aggiunto Falco – intensificare tutte le attività a tutela dei minori, con ogni strumento a disposizione. Il Comitato Regionale per le Comunicazioni della Campania esprime sincera e convinta solidarietà alle famiglie dei bambini vittime di violenza ed è disponibile ad offrire collaborazione concreta per attivare nuove iniziative a favore dei minori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento