Coronavirus, tanti giovanissimi tra i nuovi positivi a Castellammare: tra loro anche due bimbi di 1 anno

Nove minorenni tra i 74 nuovi casi di positività al Covid-19 registrati nel comune stabiese

(foto Ansa)

Ci sono anche nove giovanissimi tra i 74 nuovi casi di positività al Covid-19 registrati a Castellammare. E' quanto reso noto nella serata di lunedì dal sindaco Gaetano Cimmino nel consueto aggiornamento giornaliero sull'emergenza Coronavirus nella città stabiese, dove già nei giorni scorsi si era registrata la positività di un neonato di soli 20 giorni

"Purtroppo oggi, dopo i dati incoraggianti del fine settimana, registriamo ulteriori 74 casi di cittadini stabiesi positivi al Covid-19. I nuovi contagiati ci sono stati comunicati dall’Asl Na 3 Sud e dalla Regione Campania. Complessivamente sono 28, invece, le persone dichiarate guarite dalle autorità sanitarie. In totale il numero dei tamponi lavorati nelle ultime ore è di 465. 39 cittadini dei 74 nuovi positivi sono fortunatamente asintomatici. A tutti loro va il mio augurio di guarire presto dal Coronavirus. Giorno dopo giorno molti stabiesi escono finalmente dall’incubo del Covid, ma sono ancora troppi i nuovi casi che registriamo ogni giorno. Tra i 74 cittadini positivi ci sono anche giovanissimi: due piccoli di 1 anno, un ragazzo di 7 anni, uno di 9 anni, uno di 10, uno di 12, due di 15 e uno di 17. Una donna di 56 anni, infine, presenta sintomi severi. Invito tutta la città a dare un grosso augurio alla nostra concittadina affinché presto possa guarire completamente", le parole del sindaco Cimmino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • E' morto Diego Armando Maradona: Napoli piange per il suo campione

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Il Tar boccia il ricorso contro l'ordinanza regionale: le scuole restano chiuse

Torna su
NapoliToday è in caricamento