Portici, bimba portata via dalla madre straniera. Il sindaco: "Intervenga il ministro Di Maio"

Sul caso della piccola L.N., 5 anni, Vincenzo Cuomo ha scritto una lettera al Ministro degli Esteri perché si attivi affinché il padre possa riabbracciarla. Indagini in corso

La bimba scomparsa con suo padre

Tiene ancora banco la vicenda di L.N., bimba di 5 anni di Portici di cui si sono perse le tracce lo scorso 25 novembre, quando la madre – di origini africane – l'ha portata via con sé.

Il papà della piccola, 42 anni, sta facendo di tutto per riportarla a casa, e sulla questione è intervenuto anche il sindaco di Portici Vincenzo Cuomo. Dal primo cittadino è infatti partita una lettera indirizzata al ministro degli Esteri Luigi Di Maio perché intervenga.

"Il ministero degli Esteri – è la richiesta affidata da Cuomo alla missiva – ponga in essere le procedure di competenza interessando i canali istituzionali diplomatici di rappresentanza dello Stato Italiano all'estero per valutare l'attuale stato della bambina consentendo nel contempo al padre Davide di ricongiungersi con la figlia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto raccontato dal papà, i carabinieri stanno indagando. La domanda più stringente è come sia stato possibile che una bambina con un passaporto custodito presso la Questura di Napoli abbia potuto lasciare l'Italia senza problemi. La piccola era stata segnalata come "soggetto pronto alla fuga", e il genitore lamenta non sia stata tutelata dalle autorità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento