Cronaca

Una bimba napoletana di 6 anni sta male, missione salvavita di Aeronautica e Santobono

Era ricoverata in un ospedale in Polonia, dove lavorano i genitori, e le sue condizioni erano disperate. Un difficile trasferimento a Napoli le sta facendo salva la vita

Santobono

Un'azione di soccorso aeronautica, che potrà fare salva la vita di una bambina di sei anni. È quanto ha messo in piedi l'Aeronautica Militare insieme all'Azienda ospedaliera Santobono Pausilipon.

La piccola napoletana residente in Polonia coi genitori lì per lavoro, a luglio era andata in vacanza in Egitto con la famiglia. Lì ha dato i primi segni di una Seu, sindrome emolico uremica, ed è tornata con i suoi in Polonia. Nell'ospedale di Stettino è peggiorata gravemente, tanto da essere intubata e subire un arresto cardiaco. La famiglia a quel punto voleva spostarla subito a Napoli, all'ospedale Santobono, ma le condizioni della piccola lo rendevano proibitivo: lo scorso 8 agosto il trasferimento è avvenuto, questo grazie alla collaborazione tra Aeronautica Militare, Ospedale Santobono, Presidenza del Consiglio dei Ministri e Ambasciata in Polonia. Un volo militare del 31° Stormo dell'Aeronautica ha trasferito la bimba, accompagnata da un'equipe di rianimazione tutta al femminile dell'ospedale Santobono di Napoli.

La bambina è stata diversi giorni in rianimazione – lo stesso reparto, diretto da Massimino Cardone, che aveva curato la piccola Noemi vittima dell'agguato di piazza Nazionale – ed è stata poi trasferita in nefrologia. I valori vitali sono stati riportati alla normalità e la piccola non ha più presentato i problemi cardiaci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una bimba napoletana di 6 anni sta male, missione salvavita di Aeronautica e Santobono

NapoliToday è in caricamento