Bimba rischia l'annegamento: corsa in elicottero al Santobono

La piccola di un anno è finita in un recipiente pieno d'acqua per cause ancora da stabilire

È stata trasportata in eliambulanza la bambina di un anno che lotta tra la vita e la morte dopo quello che sembrerebbe un incidente domestico a Montella, in provincia di Avellino. La bambina ha rischiato l'annegamento dopo essere finita in un recipiente pieno d'acqua che la madre aveva riempito per far fronte all'emergenza idrica nella cittadina. È questa la motivazione fornita ai soccorritori del 118 che sono arrivati sul posto e con il loro intervento stanno dando una speranza alla piccola.

La corsa in ospedale 

Quando i sanitari sono arrivati la bambina versava in condizioni critiche e i sanitari hanno fatto il possibile per stabilizzarla e trasferirla al Moscati di Avellino. Da lì la piccola è stata portata in elicottero all'ospedale Santobono di Napoli. La prognosi è riservata e non si hanno ulteriori dettagli sulle sue condizioni. Intanto si cerca di capire l'esatta dinamica che ha portato la piccola a cadere nel recipiente pieno d'acqua.

Per approfondimenti AVELLINOTODAY

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento