menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagno proibito nella Grotta Azzurra a Capri, denunciati e allontanati

I militari della stazione di Anacapri e della motovedetta di Capri hanno denunciato con l'accusa di violazione delle leggi sulla navigazione cinque persone. Sono stati sorpresi nella Grotta Azzurra, in un orario non consentito

I militari della stazione di Anacapri e della motovedetta di Capri hanno denunciato con l'accusa di violazione delle leggi sulla navigazione un 41enne di Marano, un 49enne di Napoli, un 34enne di Casalnuovo (Napoli), già noti alle forze dell'ordine e due ragazze di Melito, una di 19 anni e l'altra di 17 anni.

I cinque sono stati sorpresi a fare un bagno proibito nella Grotta Azzurra di Capri. Il gruppo di bagnanti, insieme con una tredicenne, a bordo di un tender di appoggio a una imbarcazione da diporto di 15 metri, sono stati sorpresi nella Grotta Azzurra, dove stavano facendo il bagno in un orario non consentito e senza la presenza di personale preposto alla vigilanza e alla sicurezza.

Devono rispondere anche di aver causato una condizione di pericolo di naufragio a causa della presenza di avverse condizioni meteo marine: la cavità di accesso era bloccata a causa dell'alta marea. I tre sono stati allontanati dall'isola di Capri con foglio di via obbligatorio per la durata di tre anni.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento