Cronaca

Anziana picchiata perché non mangiava: continuano le indagini

La vittima ha 74 anni ed è affetta dal morbo di Alzheimer. Scoperte le violenze grazie alle telecamere in casa

Continuano le indagini per stabilire l'esatta dinamica che ha portato alle violenze ai danni di un'anziana a Villaricca. Una 51enne è stata denunciata dai carabinieri della stazione locale per maltrattamenti. La donna, badante della vicina di casa, una 74enne del luogo con mobilità molto ridotta e affetta dal morbo di Alzheimer, avrebbe dovuto accudirla: nella realtà, invece, il figlio della donna ha scoperto che la picchiava quando la signora non mangiava. Schiaffi, pugni, pizzichi alla gracile vittima che non aveva forze né modo di difendersi.

Le telecamere in casa 

Il figlio della signora aveva iniziato ad insospettirsi dopo aver visto dei lividi sul corpo della mamma ed aveva subito installato delle telecamere in casa. Gli occhi elettronici hanno presto fatto il loro lavoro, registrando le violenze messe in atto dalla 51enne e le registrazioni sono finite allegate alla denuncia che l’uomo ha sporto ai carabinieri. La 51enne, allo stato delle indagini, è stata denunciata, oltre che licenziata. Potrebbe però peggiorare la sua situazione in base proprio all'analisi delle registrazioni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana picchiata perché non mangiava: continuano le indagini

NapoliToday è in caricamento