Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Ragazze prese a schiaffi e minacciate per un bacio: "Volevano anche incendiarci l'auto"

"Se ci fossimo ripresentate in quella zona", denuncia la coppia di 21 e 23 anni. Ennesimo episodio di intolleranza e discriminazione dopo quello di ieri delle due ragazze a Capo Miseno

foto di repertorio

Non c'è solo la vicenda delle due ragazze aggredite e invitate a lasciare la spiaggia di Capo Miseno nei giorni scorsi. Un altro episodio di omofobia ha visto loro malgrado come protagoniste altre due ragazze. Ad Arzano una coppia di ragazze di 21 e 23 anni è stata presa a schiaffi e minacciate di morte per un bacio da un uomo. 

"Il tutto – questa volta – in un clima omertoso di un quartiere che non è intervenuto in alcun modo", deuncia Antinoo Arcigay. “Vi contatto – ci scrive una delle due ragazze – perché abbiamo bisogno di aiuto. Ho avuto la fortuna di innamorarmi di una bellissima ragazza. Stavamo in auto, nel solito vicoletto sotto casa e un signore con tanto odio e rabbia si è avvicinato urlando contro di noi e nonostante la mia risposta pacata, mentre la mia ragazza stava facendo partire l’auto per allontanarci, il signore mi ha aggredito con due schiaffi, minacciando di dar fuoco all’auto con noi dentro se ci fossimo ripresentati nello stesso posto”, spiega all'Arcigay una delle ragazze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazze prese a schiaffi e minacciate per un bacio: "Volevano anche incendiarci l'auto"

NapoliToday è in caricamento