Baby gang nella Galleria Umberto: "Hanno inventato un nuovo gioco pericoloso"

Lanciano bottiglie senza tappo vicino ai passanti per bagnarli quando le stesse bottiglie si schiantano a terra: la denuncia

Le baby gang della Galleria aggiornano sempre il loro repertorio per rendere la vita impossibile ai residenti, ai commercianti e ora anche a chi si trova a passare per la galleria stessa, come dimostra il nuovo “gioco” inventato: lanciare bottiglie senza tappo mentre passano le persone per bagnarle quando le stesse bottiglie si schiantano a terra”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza. "È assurdo che, nonostante i tanti appelli e le tante denunce, dalla Prefettura si continui a perdere tempo e a sottovalutare il problema, non capendo che le baby gang sono ormai la scuola per i camorristi di domani. Servirebbe un’azione forte da parte delle forze dell’ordine e, soprattutto, coordinata e quindi è necessario l’intervento del Prefetto proprio per programmare quel coordinamento necessario. Il fatto che le baby gang ora comincino a creare problemi anche di giorno è la prova che si sentono sempre più impuniti e impunibili”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento