Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Whirlpool, corteo sull'autostrada: occupato il raccordo A1 di via Argine

Gli operai dell'azienda chiusa dallo scorso 1 novembre protestano per quanto emerso dall'ultimo tavolo al Mise

 

Hanno occupato il raccordo autostradale dell'A1 Milano-Napoli all'altezza di via Argine. Si riaccende la protesta dei lavoratori dello stabilimento Whirlpool di Napoli, chiuso dalla multinazionale lo scorso 1 novembre.

Il nuovo corteo segue l'ultimo fallimentale tavolo al Mise, dove l'azienda ha ribadito di "non voler creare false speranze" e che non c'è alcun piano perché possa ripartire la fabbrica napoletana.

Questa mattina si era svolta un'assemblea straordinaria nello stabilimento per fare il punto sull'incontro in questione, convocato due giorni fa dal Ministero dello Sviluppo economico.

Al termine dell'assemblea, gli operai sono usciti dallo stabilimento percorrendo in corteo via Argine e raggiungendo il vicino raccordo autostradale, bloccando la circolazione in entrambe le direzioni.

corteo-whirlpool-occupato-raccordo-autostrada

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento