menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Incendio A1 (Foto Twitter)

Incendio A1 (Foto Twitter)

Tir in fiamme in autostrada: il cavalcavia a rischio crollo sarà demolito

A causare l'incendio che ha provocato code chilometriche nei tratti tra Capua e Caianello, un surriscaldamento dell'impianto frenante del camion

Un tir è andato in fiamme sull'A1, nel tratto autostradale tra le uscite di Capua e Caianello, nella mattinata del 19 marzo, bloccando la circolazione in entrambi i sensi di marcia per ore. Solamente in serata il tratto stradale è stato riaperto, consentendo al flusso delle auto di riprendere a circolare in maniera regolare.

Secondo quanto trapela a causare l'incendio è stato un surriscaldamento dell'impianto frenante del camion. Ad alimentare le fiamme il materiale che trasportava il tir, ossia scatole di plastica altamente infiammabili.

Per fortuna il conducente del mezzo ha subito sganciato il rimorchio evitando che prendesse fuoco la benzina presente nel serbatoio ed evitando conseguenze ben peggiori.

CAVALCAVIA - Le fiamme si sono propagate però anche sul cavalcavia di Caianello, compromettendone la stabilità. Per ragioni di sicurezza si è infatti deciso di abbatterlo in tempi brevi per evitare disagi ai viaggiatori nelle giornate ad alta densità di traffico come Pasqua e Pasquetta.

AGGIORNAMENTI - E' previsto per le ore 21 del 20 marzo, fino alle 7 del mattino del 21 marzo, l'abbattimento parziale del cavalcavia autostradale gravemente danneggiato. Il tratto autostradale resterà completamente interdetto alla circolazione in entrambe le direzioni sino al completamento dei lavori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento