menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Influenza A, bimba morta non avrebbe patologie pregresse

I primissimi accertamenti dall'autopsia di Emiliana D'Auria non hanno rilevato patologie cardiache né altre malattie contratte precedentemente all'influenza. I risultati completi dell'autopsia saranno comunque depositati nei prossimi giorni

I primi accertamenti scaturiti dall'autopsia di Emiliana D'Auria, la bambina di 11 anni deceduta dopo essersi ammalata di influenza A, escluderebbero patologie pregresse.

Da quanto si è appreso tuttavia, contrariamente a quanto era stato ipotizzato in un primo momento, non sarebbero emerse patologie cardiache né altre malattie contratte precedentemente all'influenza. I risultati completi dell'autopsia saranno comunque depositati nei prossimi giorni.

Intanto è stato iscritto al modello 45, riservato ai fatti non costituenti reato, il fascicolo relativo all'inchiesta avviata dalla procura della Repubblica di Napoli sui decessi avvenuti in questi giorni di persone affette dalla influenza A .

Nell'ambito di tale indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Rosario Cantelmo, il pm Federico Bisceglia ha disposto l'acquisizione, eseguita oggi dai carabinieri dei Nas, delle cartelle cliniche presso gli ospedali napoletani Cardarelli e Cotugno, dove si sono verificati gli ultimi decessi. Nel fascicolo è confluita anche l'indagine sulla morte della ragazzina di Pompei.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento