rotate-mobile
Cronaca Pomigliano d'arco

Auto dei vigili bruciate, Luigi Di Maio: "Non faremo sconti"

Il ministro degli Esteri commenta l'episodio delle tre vetture dei vigili di Pomigliano d'Arco date alle fiamme nella notte di Capodanno. Solidarietà anche da Manfredi

"La priorità è fare luce su ciò che è accaduto, non faremo sconti". Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, ha commentato il presunto attentato alla polizia muncipale di Pomigliano d'Arco, dove tre vetture di servizio sono state date alle fiamme nella notte di Capodanno. Pomigliano è la città natale dell'esponente dei 5 Stelle, oltre a essere stato uno dei primi banchi di prova dell'alleanza tra grillini e Partito democratico.

"Sono vicino alla comunità di Pomigliano e alle Istituzioni locali. Ferma condanna per quanto avvenuto nella notte. Su una cosa però non possiamo fare sconti: il rispetto della legalità. Avanti a testa alta, senza alcuna esitazione" le parole del ministro.

Durante il giorno non sono mancate le reazioni della politica. Dopo il senatore Sandro Ruotolo e la consigliera regionale 5 Stelle Valeria Ciarmbino, è stata la volta del sindaco di Napoli Gaetano Manfredi: "Ho chiamato il primo cittadino di Pomigliano d'Arco Gianluca Del Mastro per esprimere a nome mio e di tutta la Città metropolitana la massima vicinanza per il vile attentato subito dalla polizia municipale locale. Come istituzioni siamo in prima linea per combattere ogni forma di aggressione criminale. Per noi la battaglia a favore della legalità nell'intera area metropolitana rappresenta una priorità".

Poco dopo è toccato al sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri: "Questi atti criminali non freneranno in alcun modo le iniziative di ripristino della legalità che le Amministrazioni locali stanno portando avanti. L'Amministrazione comunale di Acerra sa cosa causa e cosa provoca questa vile azione nell'azione della Polizia locale: porterà un aumento sicuro della determinazione e dell'azione degli uomini e delle donne della Municipale, una determinazione ad esigere il rispetto delle regole fino in fondo, per la tutela di tutti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto dei vigili bruciate, Luigi Di Maio: "Non faremo sconti"

NapoliToday è in caricamento