Autolavaggio “fai da te” nel cortile dell'abitazione: denunciato

Un 37enne di Grumo Nevano aveva organizzato un lavaggio dove accoglieva i clienti senza alcuna autorizzazione

Un 37enne di Grumo Nevano aveva organizzato nel cortile dell’abitazione una attività di autolavaggio di veicoli “artigianale”. Senza alcuna autorizzazione lavava le auto e forniva un servizio completo ai clienti. Aveva anche due dipendenti. Proprio loro sono stati sorpresi all’opera dagli agenti del commissariato di Frattamaggiore che hanno operato nell’ambito di controlli in merito ai reati ambientali. In quello stabile in via Antonio Franzese a Grumo Nevano erano organizzati alla perfezione: un ponte di sollevamento per autovetture presente all`interno, un bidone aspirapolvere ed un grosso compressore per completare il servizio di autolavaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello di cui erano sforniti, invece, era l’autorizzazione, circostanza questa che ha avuto anche implicazione ambientali. Svolgendo attività in nero, non osservavano neanche le più elementari norme di sicurezza ambientale e dell’igiene: i liquidi inquinanti venivano sversati direttamente nella fogna comunale senza subire nessun tipo di trattamento di depurazione, nonché sul suolo, risultato privo di impermeabilizzazione. Il responsabile è stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento