rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca

Dimentica di inserire il freno a mano dell'auto in salita, autista del bus le salva la vita

E' accaduto in via Imbriani

In un periodo in cui gli autisti del trasporto pubblico locale sembrano avere gli onori delle cronache solo per episodi negativi, Marco Sansone, bus driver di Anm, racconta cosa è accaduto a via Imbriani. 

"Carlo Cicchetti, autista da oltre 25 anni per l'ANM, mentre era in servizio sulla linea C16, dopo aver effettuato la prima fermata in salita di Via Imbriani, ha notato che una donna di circa 60 anni fermava la sua auto, una Fiat 600 celeste, poco più avanti di lui per gettare un sacchetto di rifiuti differenziati nell'apposito contenitore. La donna, distratta, non tirava il freno a mano. Essendo un tratto di marcia con senso unico in salita, l'auto scivolava pericolosamente all'indietro. A quel punto, accortasi del pericolo, rincorreva l'auto nel tentativo, dimostratosi invano, di frenarne la marcia. Carlo, avendo assistito a tutta la scena, ha subito inserito il freno a mano dell'autobus, ha aperto la porta anteriore e si è precipitato in strada per tentare lui stesso di fermare l'auto, ormai fuori controllo, per evitare che questa ferisse qualcuno. Proprio in quel momento, la donna, sempre nel tentativo di fermare l'auto, cade accidentalmente. Per fortuna Carlo è riuscito prima a rallentare e poi a fermare il veicolo poco prima che travolgesse con le ruote quella donna ormai a terra. Così, tra le urla dei passanti, altre persone si sono precipitate ad aiutare Carlo, che ha riportato solo una slogatura al polso. Tra gli applausi degli attoniti spettatori, qualcuno ha poi inserito il freno a mano della Fiat 600 ed ha aiutato la signora a rialzarsi. La donna, visibilmente sconvolta, ha prima ringraziato tutti e poi è fuggita via. Carlo è risalito a bordo del suo autobus ed ha continuato la corsa tra i complimenti della gente presente. Nessun encomio o medaglia da parte dell'azienda (almeno credo) vedremo. Stamattina c'è stato un eroe che è andato oltre il suo dovere ed ha salvato la vita ad una persona, ma non lo racconterà nessuno. Eccetto noi. Grazie Carlo, a te ed ai tanti come te che tutti i giorni ci rendono orgogliosi nel silenzio del proprio dovere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimentica di inserire il freno a mano dell'auto in salita, autista del bus le salva la vita

NapoliToday è in caricamento