rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Auto pirata investe e uccide madre e figlio

I corpi senza vita di una donna rom e della figlio neonata di appena sei giorni sono stati ritrovati a poca distanza l'uno dall'altro sulla Circonvallazione di Napoli. Si indaga sulla cause, si pensa ad un'auto pirata ma non sono escluse altre piste

Auto pirata killer a Napoli. Una ragazza rom di 20 anni è morta e la figlio neonata di appena sei giorni è in gravi condizioni all'ospedale pediatrico Santobono.

I corpi di madre e figlia sono stati ritrovati questa mattina sulla Circonvallazione di Napoli, al chilometro 1,2. La carrozzina era oltre il guard rail.

La polizia municipale che sta indagando sulle cause sta lavorando sull'ipotesi di un'auto pirata ma non ci sarebbero segni di sangue sull'asflato nè altri segni che farebbero pensare ad un impatto violento.

Momenti di tensione si sono registrati nella comunità rom di Secondigliano all'arrivo della polizia mortuaria, incaricata di trasportare il cadavere della giovane senza vita. Sono stati soprattutto i familiari della ragazza a  manifestare la loro rabbia nei confronti degli agenti.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto pirata investe e uccide madre e figlio

NapoliToday è in caricamento