menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Denaro

Denaro

Meno reati in Campania, più denunce per usura ed estorsione

Diminuiscono i casi di stalking e reati sessuali. Dati forniti dalla Legione Carabinieri della Campania guidata dal generale Adinolfi. "C'è una crescente fiducia dei cittadini nei confronti delle nostre attività"

Si contano meno reati in Campania, mentre aumentano le denunce per usura ed estorsione ed una diminuzione dei casi di stalking e dei reati sessuali. Questi i dati forniti dalla Legione Carabinieri della Campania guidata dal generale Carmine Adinolfi e resi noti oggi venerdì 23 dicembre durnate il consueto incontro pubblico in cui l'arma ha fatto un bilancio delle attività svolte durante l'anno sul territorio campano.

ESTORSIONE E USURA, ORA SI DENUNCIA - Sono aumentate del 22% le denunce per usura, 53 in Campania nel periodo compreso tra il 16 dicembre 2010 e il 15 dicembre di quest'anno: 34 a Napoli; 10 a Salerno; 6 a Caserta; 2 ad Avellino; 1 a Benevento. Allo stesso modo sono aumentate dell'8,8% le denunce per estorsione. "Questo è il segnale di una crescente fiducia dei cittadini nei confronti delle nostre attività", commentato il generale Adinolfi.

A diminuire sono i casi di stalking in regione (meno 34% rispetto al 2010). Secondo i carabinieri nel 2011 in Campania ci sono stati 84 casi a fronte dei 132 del 2010. Tra Napoli e provincia gli eventi registrati sono stati 43 a fronte dei 73 dell'anno precedente. Dall'aprile 2009, ovvero da quando è stato introdotto il reato di stalking, i carabinieri in Campania hanno arrestato 320 persone e ne hanno denunciato 27. Calano del 4,9%, infine, anche i reati a sfondo sessuale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento