rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Aumenta il pedaggio anche in Tangenziale e la protesta corre sul web

E' l'unica arteria urbana a pagamento in Italia, costruita nel 1972 doveva nel giro di poco tempo passare a qualche Ente Pubblico ma così non è stato e ancora oggi è retta da una società privata. E ora il pedaggio rischia di aumentare dopo che il governo ha firmato il decreto relativo agli aumenti proposti dall'Anas per le autostrade che entreranno in vigore dal primo gennaio

A Napoli riprendono le proteste di fronte al nuovo paventato aumento del pedaggio della Tangenziale di Napoli, a partire dal 1° gennaio prossimo, fissato nella misura del 2,17%, dopo che il 29 dicembre scorso i ministri per le Infrastrutture e dell'Economia hanno di concerto firmato il decreto relativo agli aumenti proposti dall'Anas per le concessionarie autostradali, aumenti che scatteranno, appunto, alla mezzanotte del 31 dicembre.

E’ riprende forte, nell’occasione, anche la richiesta di liberalizzare l’importante arteria urbana, fondamentale per i gravi problemi legati al caos del traffico cittadino per il capoluogo partenopeo.

“La Tangenziale di Napoli è l’unica strada urbana d’Italia dove i cittadini sono costretti, e da lustri oramai, per la precisione da quando fu inaugurata nel lontano luglio del 1972, a pagare un iniquo ed esoso pedaggio che è peraltro consistentemente aumentato nel corso degli anni – afferma Gennaro Capodanno, che su Facebook ha fondato un gruppo che raccoglie oltre 25mila iscritti proprio sull’arteria urbana che attraversa la città di Napoli. Nelle previsioni iniziali, all’atto del completamento, tale arteria doveva essere demanializzata, consentendone l’utilizzo gratis, con il passaggio agli Enti pubblici. Invece sono trascorsi 38 anni e l’opera, attraverso modifiche ed ampliamenti, è rimasta sempre nel possesso di una società privata".

 Sulla questione Capodanno chiede l’intervento immediato del Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Matteoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumenta il pedaggio anche in Tangenziale e la protesta corre sul web

NapoliToday è in caricamento