menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castellammare: Vandalismo in piazza Fontana Grande, si indaga sul racket

Dopo il restauro e l'apertura al pubblico, la fontana della piazza è stata fatta a pezzi. Già un mese fa c'era stato il primo atto di vandalismo. Si indaga per cercare i colpevoli, battuta la pista del racket degli "abusivi dell'acqua"

L'allenatore Manuel Pellegrini, ex tecnico del Real Madrid, turista con la moglie Carmen, ha guardato con aria interrogativa le fontanine dell'acqua ferrata in piazza Fontana Grande chiuse alla mescita dopo l'azione vandalica che le ha distrutte due notti fa. Un mese fa c'era stato il primo "avvertimento", l'altra notte mani anonime le hanno fatte a pezzi.

Il restauro e l'apertura al pubblico della bella piazza Fontana Grande, costituivano il simbolo della rinascita del Centro Storico su cui puntava l'ex governo di centro-sinistra che era riuscito a creare un'attraente luogo di ritrovo, dopo oltre un ventennio di degrado della piazza. Per i cittadini stabiesi, ma anche per tanti turisti, le fontanine d'acqua ferrata in piazza Fontana Grande costituivano un luogo di ristoro e di approvvigionamento.

Le numerose cannelle erano molto apprezzate per la gratuità con cui si potevano riempire taniche e bottiglie di un'acqua fresca e dal gusto frizzante. Dalla speranza di rinascita il centro storico sembra sempre più passato al degrado senza speranza. Il crollo dell'ala di un palazzo poco dopo il passaggio della processione per il patrono della città, l'azione vandalica in piazza Fontana Grande e il numero crescente di parcheggiatori abusivi che ricattano gli automobilisti, hanno reso la zona dell'Acqua della Madonna un luogo difficile per chi vi si reca anche solo per una passeggiata, o per fermarsi ai famosi chalet sul mare.

Sullo sfondo c'é la grave crisi della cantieristica che ha messo in ginocchio lo stabilimento della Fincantieri diventato simbolo di declino economico per la città intera. Una settimana fa, alle pressioni dei parcheggiatori abusivi ha tentato di porre un freno l'intervento delle forze dell'ordine che ora sono alle prese con la ricerca degli autori del danneggiamento di piazza Fontana Grande. La polizia indaga negli ambienti dei cosiddetti "abusivi dell'acqua", questuanti che chiedono "un'offerta a piacere" (un vero e proprio racket) a quanti si recano alle fonti libere per riempire i contenitori d'acqua. Saranno visionate le immagini delle telecamere presenti nella zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento