menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Mezzocannone (Google Map)

Via Mezzocannone (Google Map)

Atti vandalici a via Mezzocannone: fuori uso due telecamere di sorveglianza

Sarebbero stati individui incappucciati a sparare un petardo, nella notte di Capodanno, contro gli apparecchi. Varco in tilt e niente multe da 3 settimane. Rilevante il danno economico

Telecamere di videorveglianza vandalizzate a via Mezzocannone: sono due gli apparecchi che i teppisti hanno preso di mira e, a quanto sembra (secondo voci di quartiere) a danneggiarli sarebbe stato un petardo sparato da individui nascosti da cappucci durante la notte di Capodanno.

A riportare la notizia è Alessio Gemma su La Repubblica di Napoli.  Un danno sicuramente rilevante, di diverse migliaia di euro (ma la cifra esatta si potrà stabilire solo alla fine delle verifiche in corso), oltre al fatto che uno dei 4 varchi della ZTL del centro antico è praticamente fuori uso e quindi, da quel passaggio, non si è in grado di multare i trasgressori da ormai tre settimane, circa 100 euro per ogni sanzione.

L'assessore alla mobilità Donati ha però assicurato che il varco sarà ora presidiato dagli agenti di polizia municipale - da piazza del Gesù si sposteranno a via Mezzocannone - e che una delle due telecamere sarà sostituita a breve.

Anche il presidente della seconda Municipalità, Francesco Chirico ha dichiarato che i tecnici della Napolipark sono già all'opera con le verifiche del caso per poter riparare il danno. Il presidente ha anche aggiunto che sono diverse le denunce dei cittadini per sabotaggi alle telecamere, poste a sorveglianza del varco, da parte di ignoti. 'E' preoccupante' ha spiegato Chirico, perché si tratta di un provvedimento preso per tutelare il centro storico e mantenere lo 'status di patrimonio mondiale dell'Umanità' secondo le indicazioni dell'Unesco.

Secondo Tamara Isler - scive su il Mattino la giornalista Melina Chiapparino - residente della zona e membro del Comitato “Mamme per la Città”: "La videosorveglianza è stata vandalizzata perché manca il controllo delle forze dell’ordine e c’è un’area abbandonata dal punto di vista del trasporto pubblico notturno e dei servizi". Anche per il consigliere della seconda Municipalità, Pino de Stasio, l'amministrazione comunale non è esente da colpe in questa storia: "Come mai coloro che hanno commesso un reato simile, che costerà alcune migliaia di euro alla collettività, non sono stati ancora denunciati? Nel raggio di 300 metri vi sono altre telecamere che potrebbero smascherare questi vigliacchi". E' l'attacco del consigliere che si legge su La Repubblica di Napoli, che prosegue spiegando che il progetto dell'area pedonale andrebbe rivisto e rimodulato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento