Sesso con una 13enne, 33enne arrestato: continuava a molestarla anche dai domiciliari

L'uomo, dopo la violenza, aveva continuato a contattare in chat la 13ennne

Un 33enne di Crispano è stato arrestato il 12 maggio dai carabinieri della stazione di Terzigno che lo sorpresero in un’area appartata del parco nazionale del Vesuvio a compiere atti sessuali con una ragazzina di vent’anni più piccola di lui.

L'uomo fu tradotto ai domiciliari e il giudice gli prescrisse di non comunicare con persone diverse dai familiari che vivono con lui. L’uomo, però, ha ripreso a cercare la ragazzina, scrivendole in chat, turbando la serenità della giovane e dei suoi genitori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I genitori della 13enne hanno sporto denuncia ai carabinieri e hanno denunciato i nuovi approcci molesti. I militari sono così intervenuti arrestando il 33enne, che è stato condotto nel carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento