rotate-mobile
Cronaca

Vaccino AstraZeneca vietato su tutto il territorio nazionale: la decisione dell'Aifa

L'Agenzia italiana del farmaco ha deciso di bloccare il vaccino in attesa di ulteriori chiarimenti da parte dell'Ema

L’Aifa ha deciso di estendere "in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’Ema", il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca Covid19 "su tutto il territorio nazionale". Tale decisione, spiega l'Agenzia, "è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paese europei
Ulteriori approfondimenti sono attualmente in corso".

L’Aifa, "in coordinamento con Ema e gli altri Paesi europei, valuterà congiuntamente tutti gli eventi che sono stati segnalati a seguito della vaccinazione". Infine, l'Agenzia del Farmaco "renderà nota tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose".

La precedente nota dell'Aifa

Solo poche ore fa era stata la stessa Aifa a tranquillizzare tutti diramando una nota che smentiva una possibile correlazione tra le morti sospette degli ultimi giorni e il vaccino. “I casi di decesso verificatisi dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca hanno un legame solo temporale. Nessuna causalità è stata dimostrata tra i due eventi. L’allarme legato alla sicurezza del vaccino AstraZeneca non è giustificato. AIFA sottolinea che le attività di farmacovigilanza proseguono sia a livello nazionale che europeo in collaborazione con EMA, monitorando con attenzione possibili effetti avversi legati alla vaccinazione. AIFA rassicura fortemente i cittadini sulla sicurezza del vaccino AstraZeneca per una ottimale adesione alla campagna vaccinale in corso", ha scritto nella nota l'AIFA”.

Il ritiro del lotto 

Lo scorso 11 marzo con un'uteriore comunicazione l'Aifa aveva ritirato un lotto di vaccino AstraZeneca oggetto del divieto d’uso sul territorio nazionale avente come numero “il ABV2856. L'AIFA intende ricordare che ogni azione mirata a diffondere notizie false e pericolose per la collettività, sarà contrastata con ogni mezzo. L’AIFA si riserva di intraprendere tutte le opportune azioni legali contro tale illecita divulgazione". Scrisse in una nota l'Aifa che mirava a smentire la notizia falsa di un secondo lotto ritirato in Campania a scopo comparativo. 

La testimonianza di Claudio, vaccinato con il lotto AstraZeneca ritirato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino AstraZeneca vietato su tutto il territorio nazionale: la decisione dell'Aifa

NapoliToday è in caricamento