menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Asso Ventuno

Asso Ventuno

Sequestrata in Nigeria la Asso Ventuno: è della napoletana Augusta

Mario Mattioli, l'amministratore delegato della Augusta Offshore: "In costante contatto con la Farnesina. In questi minuti stiamo procedendo ad avvisare le famiglie". Tre marinai sono campani

È di proprietà della compagnia napoletana Augusta Offshore, con sede alla Riviera di Chiaia, la nave Asso Ventuno, sequestrata al largo delle coste della Nigeria. Quattro i marinai a bordo, tre dei quali sono campani. Il ministro degli Esteri Giulio Terzi sta seguendo il caso personalmente, mentre il ministero e l'Unità di crisi stanno lavorando con le autorità nigeriane per garantire il salvataggio dei marinai.

Secondo quanto riferisce l'International Maritime Bureau, l'attacco è avvenuto il 23 dicembre al largo dello Stato di Beyelsa e gli assalitori sono fuggiti dopo aver sequestrato quattro membri dell'equipaggio. Gli altri marinai sono riusciti a mettersi in salvo. La marina nigeriana ha fatto sapere che sono immediatamente scattate le ricerche dei quattro membri dell'equipaggio. La pratica dei sequestri è molto comune al largo delle acque nigeriane.

IL PRECEDENTE - Non è la prima volta che l'Augusta Offshore deve fare i conti con il sequestro di una propria nave. Nel marzo del 2011 il rimorchiatore Asso 22 di proprietà della stessa società con a bordo 11 uomini dell'equipaggio, di cui otto italiani, finì sotto il controllo delle milizie libiche che lo tennero in ostaggio per oltre un mese nelle acque del porto di Tripoli. La vicenda si concluse positivamente con il ritorno a casa della nave e dei membri dell'equipaggio. L'armatore, Mario Mattioli, negò il pagamento di qualunque forma di riscatto attribuendo il buon esito del sequestro alla soluzione diplomatica. Il sequestro dell'Asso 21, appartenente alla stessa flotta, al largo della regione petrolifera del sud della Nigeria, ha riportato sotto le luci dei riflettori la compagnia napoletana facendo precipitare in uno stato d'ansia parenti e amici dei marittimi coinvolti. (Ansa)


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento