Assenteisti all'ospedale Loreto Mare: "Presenti anche se in ferie"

Le dichiarazioni del colonnello Vincenzo Maresca del Nas di Napoli, uno degli investigatori che ha coordinato l'inchiesta

Il meccanismo di falsa attestazione delle presenze da parte di un gruppo di dipendenti dell'ospedale Loreto Mare era talmente rodato da procedere 'in automatico', tanto da segnare al marcatempo - per errore - anche la presenza di chi era in ferie. Una 'svista' che poi costringeva uno degli indagati ad accedere illecitamente al sistema informatico, per correggere i dati.

A L'Arena, su RaiUno, il colonnello Vincenzo Maresca del Nas di Napoli, uno degli investigatori che ha coordinato l'inchiesta sul maxiassenteismo, ha raccontato i dettagli. Intanto domani il gip Pietro Carola riprenderà gli interrogatori di garanzia dei 55 destinatari delle ordinanze agli arresti domiciliari.

STRISCIATURA PLURIMA DEI CARTELLINI | GUARDA IL VIDEO

I primi sette indagati, sentiti sabato, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Domani mattina è anche annunciata una manifestazione di protesta all'esterno del Loreto Mare, da parte di precari della sanità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Chiusura Kestè, Fabrizio Caliendo: "La mia vita ha più valore dei soldi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento