Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Dipendente Eav denunciato: assenteista scoperto grazie a Facebook

A raccontarlo è il numero uno ell'Ente Autonomo Volturno, Umberto de Gregorio: "Con Fb ho mille occhi ed informatori"

È stato scoperto grazie a Facebook. Un dipendente Eav, anziché essere in servizio sui treni, aveva firmato il foglio presenze ed era andato a sbrigare degli affari personali.

A raccontare sui social la vicenda è stato lo stesso numero uno dell'Ente Autonomo Volturno, Umberto de Gregorio: "Qualcuno sottovaluta Facebook. Io con Facebook realizzo in Eav un controllo di gestione altrimenti impossibile, essendo molto 'social' (qualcuno mi prende in giro)". "In privato mi giungono notizie di fatti ed omissioni – prosegue – anche di e da dipendenti, molto utili ed interessanti. Con Fb ho mille occhi ed informatori! Grazie a voi, ieri un altro 'lavativo' è stato beccato".

Per il furbetto del cartellino è stata avviata la procedura di contestazione disciplinare. Potrebbe essere licenziato. Ogni giorno arrivano sulla bacheca di de Gregorio numerose segnalazioni. Tra disservizi, danneggiamenti, e – appunto – dipendenti "furbi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendente Eav denunciato: assenteista scoperto grazie a Facebook
NapoliToday è in caricamento