menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assenteismo al Comune di Giugliano, indagati 50 dipendenti: ci sono sospesi

I reati contestati sono quelli di truffa ai danni dello Stato e di false attestazioni o certificazioni. L'attività investigativa ha permesso di raccogliere un grave quadro indiziario nei confronti di numerosi dipendenti pubblici

Nell'ambito di indagini coordinate da magistrati della Procura della Repubblica di Napoli Nord, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Giugliano in Campania hanno dato esecuzione ad un'ordinanza applicativa della misura cautelare interdittiva della sospensione totale dal servizio di dipendente del Comune di Giugliano nei confronti di 18 persone.

Per sei di questi la sospensione è stata successivamente revocata dal Gip.

I reati contestati sono quelli di truffa ai danni dello Stato e di false attestazioni o certificazioni. L'attività investigativa ha permesso di raccogliere un grave quadro indiziario nei confronti di numerosi dipendenti pubblici, i quali, secondo l'ipotesi accusatoria, hanno procurato un danno patrimoniale stimato in circa 102mila euro.

Dalle indagini è emerso che alcuni dipendenti erano assenti dall'ufficio in giorni in cui la loro presenza era fraudolentemente attestata, con uso illegittimo del badge, da colleghi che, dopo aver timbrato la presenza in ufficio, si allontanavano ingiustificatamente dal posto di lavoro per diverse ore. Alcuni, immortalati nei video investigativi dei Carabinieri, andavano addirittura a giocare al Gratta e Vinci.

Al momento 50 sono gli indagati: 44 che attestavano o facevano attestare falsamente la loro presenza usando indebitamente il badge e altri 6, per omessa denuncia.

ASSENTEISMO AL COMUNE DI GIUGLIANO, CONTINUA PER IL VIDEO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento