"Arturo sta meglio, oggi torna a casa", l'annuncio della madre del 17enne accoltellato

La madre ha annunciato alla stampa le dimissioni del giovane che subì oltre venti coltellate nel pomeriggio del 18 dicembre. Si attende una svolta nelle indagini

(Manifestazione per Arturo)

"Oggi Arturo torna a casa, speriamo che cominci una fase da recupero, la voce è ancora molto danneggiata ma continueremo a lavorare". Con queste parole la madre di Arturo, il 17enne aggredito il 18 dicembre in via Foria con circa venti coltellate, ha annunciato le imminenti dimissioni del giovane dall'ospedale. Per il tentato omicidio resta in carcere, per ora, il quindicenne soprannominato "'O nano", anche se le indagini sembrano preannunciare sviluppi importanti.

Arturo ha ricevuto oggi la visita del Cardinale di Napoli Crescenzio Sepe, che ha fatto al ragazzo gli auguri per l'Epifania e di pronta guarigione. "Speriamo che l'attenzione resti alta", ha concluso la madre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

Torna su
NapoliToday è in caricamento