rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Largo Proprio D'Avellino

Scoperto arsenale in una parete appena imbiancata: c'erano anche delle manette

Il ritrovamento della polizia a via Largo proprio d'Avellino. Arrestati due gemelli

Ieri mattina gli agenti del commissariato San Carlo Arena hanno effettuato un controllo in via Largo proprio d’Avellino in un deposito in uso a due uomini.
I poliziotti, giunti all’interno del locale, hanno effettuato un foro in una delle pareti che era stata da poco imbiancata e hanno scoperto un’intercapedine dove erano stato occultato un vero e proprio arsenale.

Le armi

All'interno del nascondiglio è stato trovato un fucile kalashnikov completo di caricatore, una pistola 44 Magnum, una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa, un fucile calibro 12 a canne mozze, una pistola calibro 6,35, tre caricatori vuoti, un paio di manette e 738 cartucce di diverso calibro. I due fratelli gemelli di 38 anni, uno dei quali con precedenti di polizia, sono stati arrestati per detenzione illegale di armi clandestine e munizionamento e per ricettazione.

foto_armi_2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto arsenale in una parete appena imbiancata: c'erano anche delle manette

NapoliToday è in caricamento