menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Aeroporto di Capodichino

Aeroporto di Capodichino

Aeroporto, cittadino albanese fermato dalla polizia prima di imbarcarsi per Londa

L'uomo aveva esibito agli agenti una carta d’identità italiana risultata però falsa. Intensificati i controlli a Capodichino: obiettivo sicurezza e contrasto all'immigrazione clandestina

Le fitte maglie dei controlli all'aeroporto di Capodichino, operati dagli agenti della Polizia di Stato della Frontiera Aerea, hanno fatto un'altra "vittima".

Nella giornata di ieri gli agenti hanno messo in manette un cittadino albanese che aveva esibito documenti falsi.

L’uomo, che stava per imbarcarsi sul volo EZY 3250 delle ore 10,20 diretto a Londra Stansted, aveva esibito agli agenti una carta d’identità italiana risultata però falsa. Si tratta del secondo arresto simile (in tutti i dettagli) in poche settimane.

I controlli proseguono. Sono finalizzati non solo a contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina, ma anche a garantire la sicurezza data la massima allerta in Italia e in Europa per la minaccia di azioni terroristiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento