menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prova ad abusare di una sua ospite: 30enne in manette

La donna era un'amica e connazionale della compagna. Quando è stato scoperto ha seminato il panico in casa

Aveva provato ad abusare di un'ospite della sua abitazione nonostante nell'altra stanza ci fossero la compagna e i figli e quando è stato scoperto è andato su tutte le furie. Gli agenti dell'Ufficio prevenzione generale hanno arrestato un 30enne nel rione Sanità a Napoli con l'accusa di lesioni e violenza sessuale. I poliziotti sono intervenuti in via Tavernola dove hanno scoperto una situazione imbarazzante e pericolosa. Avvertiti da alcuni vicini, sono arrivati sul posto ed hanno trovato una donna appesa alle grate della finestra di un appartamento a chiedere aiuto.

Entrati nell'appartamento sono riusciti a ricostruire l'accaduto. Un 30enne di origini nigeriane insieme alla 36enne polacca avevano ospitato una coppia di amici polacchi nella propria abitazione. Il 30enne padrone di casa però aveva provato ad abusare dell'ospite causando l'ira di tutti gli altri presenti in casa. Nonostante ci fossero i suoi figli, il nigeriano ha però cominciato ad aggredire gli altri colpendoli con calci e pugni e mandando nel panico tutti. Fino all'arrivo degli agenti che gli hanno stretto le manette ai polsi.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento