rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Usura, minaccia e picchia la sua vittima: fermato

Un uomo di 51 anni, pregiudicato, è stato fermato per tentata estorsione, usura, violenza e resistenza a pubblico ufficiale dai carabinieri

Tentata estorsione, usura, violenza e resistenza a pubblico ufficiale: questi i motivi che hanno portato al fermo di un uomo di 51 anni.

L'uomo è stato sorpreso mentre, con minacce e percosse, stava tentando di costringere un trentasettenne di Casavatore a consegnargli una somma di denaro quale parte di interesse di un prestito usuraio, che gli era stato concesso alla fine del 2009. Dopo il diverbio, l'uomo si è scagliato contro la vittima, gettandolo dalla sua autovettura in corsa, sulla quale i due stavano viaggiavano e che i carabinieri stavano seguendo. All'intervento dei carabinieri, l'uomo ha cercato di sottrarsi all'arresto tentando di investirli.

Nel corso di una perquisizione domiciliare e personale dell'aggressore, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato numerosi libri mastri, assegni ed appunti dai quali è emersa l'attività illecita. E' stata denunciata in stato di libertà per concorso in usura anche la cognata di Azzurro, una donna di 55 anni trovata in possesso di numerosi manoscritti e titoli bancari inerenti l'attività usuraia. Il fermato è stato associato alla casa circondariale di Poggioreale.


La sua vittima è stata medicata nell'ospedale Santa Maria della pietà per contusioni, guaribili in cinque giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usura, minaccia e picchia la sua vittima: fermato

NapoliToday è in caricamento