menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prestiti usurai in costiera: 45enne di Giugliano in manette

Minacciava la sua vittima di Piano di Sorrento per farsi pagare gli interessi. In un'occasione lo prese a manganellate mandandolo in ospedale

Era arrivato a prestare fino a 50mila euro a strozzo ad un imprenditore della costiera sorrentina per poi tartassarlo di interessi per quasi cinque anni. Finisce agli arresti domiciliari C.B., 45enne originario di Giugliano arrestato per usura aggravata ed estorsione. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della procura locale ed è stata eseguita dai carabinieri di Piano di Sorrento insieme ai colleghi della Guardia di finanza di Massa Lubrense.

Le indagini condotte dai militari hanno permesso di ricostruire un giro di prestiti usurai ai danni dell'imprenditore preso di mira. Per “convincerlo” a pagare gli interessi, il presunto usuraio avrebbe anche usato spesso le maniere forti passando dalle minacce alle percosse anche gravi. In una occasione lo aveva addirittura mandato in ospedale colpendolo con delle manganellate. In quel momento si attivarono i carabinieri che insieme ai finanzieri monitorarono i flussi di denaro dell'imprenditore riuscendo a capire che pagava cifre molto alte all'usuraio tramite una Postepay.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid in Campania, il bollettino: più di 2mila positivi e 14 decessi

  • Cronaca

    Scavi di Pompei, emerge un carro cerimoniale perfettamente conservato

  • Attualità

    Galleria Vittoria, presidio del Pd: "Napoli deve tornare percorribile"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento