Si aggirava con fare sospetto tra i treni Frecciarossa in sosta: scoperto dalla Polfer

Arrestato un 34enne per furto aggravato

I poliziotti del Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Campania hanno tratto in arresto un 34enne di nazionalità guineiana per il reato di furto aggravato.

La control room di protezione aziendale di R.F.I. aveva segnalato al centro operativo compartimentale della Polfer la presenza, nell’impianto di Napoli Traccia, di una persona sospetta che si aggirava tra i treni frecciarossa in sosta.

Giunti sul posto, i poliziotti si sono trovati al cospetto dell’uomo, già noto agli operatori e arrestato per ben due volte per analoghi reati per i quali era già stato condannato e sottoposto agli obblighi di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Il 34enne, dopo aver scavalcato la recinzione e rubato materiale di componentistica, quali rubinetti, commutatori elettrici ed altri piccoli pezzi da un locomotore ETR 500 (Frecciarossa), ha tentato invano la fuga nascondendo la refurtiva e gli attrezzi idonei allo scasso in uno zaino, ma è stato ancora una volta tratto in arresto per furto aggravato e condotto negli uffici della Polizia Ferroviaria per gli adempimenti di competenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giudicato con il rito direttissimo, l'uomo è stato condannato ad 1 anno e 4 mesi di reclusione in regime di custodia cautelare in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento