“Sorpresa” in un vano ricavato nel balcone: pistola, cartucce e droga

A nasconderle nel suo appartamento era stato un 30enne di Trecase, messo in manette dai carabinieri dopo la perquisizione

Il nascondiglio

A Trecase i carabinieri hanno arrestato un 30enne del luogo già noto alle forze dell'ordine, già peraltro sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Colto in flagrante, l'accusa per lui è detenzione a fini di spaccio di stupefacenti e detenzione illegale di arma da fuoco clandestina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno perquisito il suo appartamento, trovandolo in possesso di una pistola semiautomatica calibro 9 per 21 con matricola abrasa, che teneva nascosta in un vano ricavato nel muro del balcone. Con l'arma, 41 cartucce, 10 grammi circa di cocaina in dosi e una stecchetta di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento