Estorsione in sacrestia: vuole i soldi del prete, lui lo fa arrestare

Il parroco della chiesa San Maria Alfonso de Liguori di Acerra ha segnalato la tentata estorsione ai carabinieri, che hanno così arrestato un 48enne della cittadina

Carabinieri

Minacciava il parroco di una chiesa, voleva il suo denaro. Ma è stato colto in flagrante dai carabinieri ed arrestato. La vicenda è accaduta ad Acerra: in manette un 48enne, residente in via Deledda e già noto alle forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La tentata estorsione era ai danni del parroco della chiesa San Maria Alfonso de Liguori. Ad allertare i militari è stato proprio quest'ultimo, che già nel mese di aprile aveva ricevuto richieste simili da parte dell'uomo. Ora ai domiciliari in attesa di processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento