Cronaca Chiaia / Piazza Sannazzaro

Picchia la ex e la manda a casa in taxi: arrestato un 21enne

Vittima di stalking una 24enne napoletana finita nel mirino del suo ex. Percosse, intimidazioni e minacce: "Sparo a tuo padre". L'arresto avvenuto sotto casa della ragazza

Violenza

Una storia di stalking fatta di percosse, intimidazioni e anche il sospetto che dietro le bottiglie incendiarie contro l'auto del padre ci sia proprio l'ex fidanzato. Una 24enne napoletana è finita nel mirino del suo ex 21enne dopo la fine della loro storia sentimentale. Ieri gli agenti dei commissariati S.Paolo e Bagnoli di Napoli hanno arrestato il giovane dopo che la sua ex ragazza, malgrado fosse terrorizzata dalle percosse subite, ha avuto il coraggio di denunciarlo.


I FATTI - Rincasata domenica mattina dopo una serata trascorsa con amici, la giovane ha trovato ad attenderla in ascensore il suo ex che l'ha afferrata per i capelli e trascinata in auto conducendola fino in piazza Sannazzaro. Lì, nella vettura, è stata picchiata selvaggiamente e poi lasciata andare via a bordo di un taxi chiamato dal suo aguzzino. Ma quando la giovane, dolorante, è giunta sotto la sua abitazione, ad attenderla ha trovato nuovamente il 21enne, ancora preda dell'ira. Una furia placata solo dopo la promessa che, l'indomani, avrebbero parlato della loro storia con calma. Ieri, però, la 24enne ha trovato la forza di recarsi dalla Polizia a cui ha raccontato l'inferno che stava vivendo: un dramma confermato, proprio durante il colloquio con gli agenti, dall'ennesimo sms intimidatorio inviato dal giovane: un messaggio in cui la minacciava di sparare al padre, del quale conosceva gli spostamenti. A questo punto i poliziotti sono giunti sotto l'abitazione della 24enne e hanno arrestato il giovane il quale, a bordo della sua auto, stava pattugliando senza sosta la zona. (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la ex e la manda a casa in taxi: arrestato un 21enne

NapoliToday è in caricamento