Stalker insegue ex moglie e figlio, che si rifugiano in Caserma: arrestato

I Carabinieri della stazione di Casoria sono riusciti a bloccare un 46enne, già noto alle forze dell'ordine, mentre inseguiva l'ex moglie, in auto con il figlio 15enne

I Carabinieri della stazione di Casoria hanno arrestato per stalking un 46enne del luogo, già noto alle forze dell'ordine, dopo averlo bloccato mentre inseguiva l'ex moglie, in auto con il loro figlio di 15 anni.

Durante l’inseguimento, la donna ha chiamato il 112 per chiedere aiuto, prima di rifugiarsi in caserma, dopo essersi vista alle strette.

Proprio nei pressi della struttura militare, i Carabinieri hanno bloccato e arrestato l’uomo che, condotto in caserma, ha anche minacciato di morte moglie e figlio davanti ai pubblici ufficiali.

Il 46enne, dopo le formalità, è stato tradotto ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento