menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciatore minorenne arrestato, il padre minaccia di morte i carabinieri: denunciato

Il nucleo operativo della compagnia Stella ha arrestato tre spacciatori colti in flagranza: uno dei tre ha diciassette anni. Operavano nel lotto P delle Case dei Puffi

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia stella hanno arrestato per spaccio di stupefacenti in concorso tre persone: uno dei tre ha 17 anni. Gli spacciatori operavano nella piazza di spaccio del "Lotto P" all'interno del rione delle "Case dei Puffi". I tre sono stati colti in flagranza di reato: il minorenne consegnava la droga, gli altri due (26 e 24 anni) facevano da vedetta. 

Dopo aver appurato la flagranza di reato è partito un breve inseguimento: durante le fasi dell'arresto è arrivato il padre del minorenne, che opponeva resistenza e - da quanto si apprende - avrebbe minacciato di morte i carabinieri.

L'uomo è stato denunciato per resistenza e violenza, il minorenne è stato tradotto nel centro di prima accoglienza dei Colli Aminei, gli altri due a Poggioreale. La perquisizione portava al sequestro di nove dosi di eroina, sette di crack e circa duecento euro in banconote. 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento