La "bancarella della droga", vasta scelta per la clientela: arrestato

L'uomo farmato a Scampia dai carabinieri aveva addosso tre dosi di crack, 22 di eroina, 16 di kobret e 29 di cocaina

Un pusher 34enne è stato arrestato a Scampia nel corso di un'operazione dei carabinieri della stazione Quartiere 167. L'uomo, di Somma Vesuviana e già noto alle forze dell'ordine, è stato messo in manette In via Fellini.

Durante una perquisizione, i militari hanno trovato che aveva con sé tre dosi di crack, 22 di eroina, 16 di kobret e 29 di cocaina. Un’ampia scelta di droga quindi quella che il pusher - nelle cui tasche è stata trovata anche la somma in contanti di 73 euro - proponeva ai suoi clienti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato portato a Poggioreale, in carcere, ed è in attesa di giudizio: dovrà rispondere di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento