Cronaca

Clan Mallardo: un arresto e sequestro di 700mila euro

In manette il cassiere del clan. Distribuiva la “mesata” agli affiliati della cosca di Giugliano. Gestiva anche i soldi proveniente da video-slot e scommesse

Un arresto e 700mila euro di sequestro. È questo il colpo sferrato dalla Guardia di finanza ai danni del clan Mallardo di Giugliano. In manette è finito Agostino D'Alterio in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Napoli su richiesta della Dda partenopea. L'accusa ai suoi danni è di associazione mafiosa perché ritenuto uno degli esponenti del clan giuglianese.

Il suo ruolo era, in particolare, sia quello di gestire le casse del clan, distribuendo anche la cosiddetta “mesata” agli affiliati, che far arrivare messaggi da e verso il carcere. Inoltre faceva arrivare nelle casse del clan anche i proventi di attività finanziarie che gestivano video-slot e società di scommesse. Il giudice ha anche disposto il sequestro di beni per un valore complessivo di 700mila euro. Sequestrate sia quote societarie che che beni immobili riconducibili al clan.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clan Mallardo: un arresto e sequestro di 700mila euro

NapoliToday è in caricamento