menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caccia a cinque topi d'appartamento: ferito capitano dei carabinieri

Blitz dei militari, nella serata di ieri, a Melito: hanno sgominato una banda di ladri tutti rom residenti nel campo di Secondigliano. Ferite lievi per l'ufficiale, il capitano De Lise

Paura nella serata di ieri a Melito, dove un gruppo di ladri d'appartamento è stato fermato mentre metteva a segno un colpo in un edificio di corso Europa.

L'episodio, in cui è rimasto ferito il capitano dei carabinieri della Compagnia di Giugliano Antonio De Lise, è avvenuto intorno alle 20. Protagonisti cinque rom, tutti residenti al campo nomadi di Secondigliano.

Il gruppo agiva senza sapere che i militari erano sulle loro tracce. Sul posto si sono recate cinque auto del 112, che hanno bloccato la zona. Due dei malviventi hanno però provato la fuga. Mentre uno è stato immediatamente fermato, l'altro si è scagliato contro il capitano De Lise.

L'ufficiale dei carabinieri aggredito è comunque riuscito a bloccare il ladro riportando soltanto alcune ferite lievi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento