Forcella, arrestato ricercato: si era reso responsabile di numerose evasioni

Il 28enne è stato sanzionato, inoltre, per aver violato le norme finalizzate a contenere il contagio da Covid-19

Gli agenti del commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in via Forcella una persona che, alla loro vista, si è allontanata velocemente.  

I poliziotti lo hanno bloccato ed hanno accertato che l’uomo, un 28enne del Gambia irregolare sul territorio nazionale, era destinatario di un ordine di carcerazione in esecuzione del provvedimento di aggravamento della detenzione domiciliare, disposto con decreto emesso dal Magistrato del Tribunale di Sorveglianza di Napoli, poiché si era reso responsabile di numerose evasioni nel mese di aprile.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 28enne è stato sanzionato, inoltre, per aver violato le norme finalizzate a contenere il contagio da Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

  • Carabiniere aggredito, quattro arresti: fermato anche l'uomo che gli ha rubato il borsello mentre era a terra

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento