Portici, per 50 euro picchia il padre invalido: arrestata trentenne

La donna ha chiesto soldi ai genitori: non essendo soddisfatta della cifra ha preso a pugni e schiaffi il padre e messo le mani al collo alla mamma

I Carabinieri della Stazione di Portici hanno arrestato una donna di 30 anni per maltrattamenti in famiglia e estorsione. Come già accaduto altre volte, la donna - affermano i Carabinieri - aveva richiesto dei soldi ai genitori e, ottenuti “solo” 50 euro, ne è nata una violenta lite. Non le erano sufficienti e quindi ha aggredito il padre invalido con pugni e schiaffi. Ha anche messo le mani al collo alla madre che – fortunatamente - non si è persa d’animo e ha contattato i Carabinieri chiamando 112.

I militari della Stazione di Portici - giunti immediatamente nella loro abitazione - hanno innanzitutto prestato soccorso alla donna che ha avuto necessità delle cure mediche per poi effettuare tutti i dovuti accertamenti. La 30enne è stata così dichiarata in stato d’arresto e dovrà adesso rispondere all’autorità Giudiziaria del reato di maltrattamenti in famiglia e estorsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento