Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Dagli Usa a Capri per estorcere denaro a sua sorella. Picchia lei e il nipote: arrestato

L'uomo, un 41enne, voleva 50mila euro per un'inesistente controversia sulla loro eredità familiare. Ha picchiato sia la donna che suo figlio

Violenza sulle donne

Chiedeva a sua sorella del denaro, 50mila euro: soldi che a suo dire gli spettavano perché venisse risolta una controversia sull'eredità di famiglia. Una vicenda inventata di sana pianta dal 41enne messo in manette ieri dai carabinieri per tentata estorsione in ambito familiare.

L'arresto è avvenuto sull'isola di Capri, dove l'uomo – residente negli Stati Uniti e già noto alle forze dell'ordine per droga, porto d'armi e lesioni – si era recato per turismo. Aveva incontrato la sorella 53enne ad Anacapri, dove questa vive, minacciandola verbalmente e facendole violenza per ottenere il denaro.

Gli episodi ai danni della donna erano andati avanti per tre giorni, ed una volta era stato picchiato anche il figlio di questa, di 33 anni (contusioni guaribili in tre giorni). La donna è stata medicata all'ospedale dell'isola e guarirà in un giorno. L'arrestato è in attesa di processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dagli Usa a Capri per estorcere denaro a sua sorella. Picchia lei e il nipote: arrestato

NapoliToday è in caricamento