menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano in villa a Capri: arrestate due ventenni

Due ragazze ventenni provenienti da un campo nomadi di Secondigliano, sono state arrestate a Capri dai carabinieri di Capri pochi minuti dopo aver compiuto un furto. Le giovani, entrambe nate in Campania

Due ragazze di un campo nomadi di Secondigliano sono state arrestate per furto a Capri. Le due, nate in Campania, si erano introdotte in una villetta antistante l'area di Marina Grande ed avevano rubato banconote per il valore di circa seimila euro senza accorgersi però che nell'abitazione si trovava la proprietaria.

La donna, allarmata dai rumori, immediatamente si è recata nel terrazzo della sua abitazione e si è accorta che da una porta laterale uscivano due persone con delle borse a tracolla. Ha quindi avvertito i carabinieri della stazione di Capri, guidata dal Luogotenenente Michele Sansonne facendo scattare l'inseguimento.

La pattuglia in servizio sul porto di Marina Grande, coordinata dal Maresciallo Leo Bufo si è immediatamente portata all'imbocco della stradina che conduce al porto e dopo pochi minuti le due nomadi sono state intercettate e trasferite nella stazione dei Carabinieri di via Roma. Le ragazze, che avevano nascosto la refurtiva in una delle borse, per depistare le indagini avevano fornito false generalità, dichiarandosi, tra l'altro, minorenni.
Entrambi hanno una lunga serie di precedenti per furto, borseggio e ricettazione. Sono state arrestate e trasferite nel carcere di Pozzuoli. Saranno giudicate con rito direttissimo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento