rotate-mobile
Cronaca

Arresto Messina Denaro, Maresca: "Lo Stato vince sempre"

Dopo 30 anni di latitanza

“Lo Stato vince sempre. Oggi è uno di quei giorni in cui appare evidente che lo Stato ha vinto. Ha vinto la sua battaglia, che combatte da oltre 150 anni, contro le mafie. La vince grazie a uomini e donne che ci credono e che lavorano spesso in silenzio per raggiungere questi risultati. L’ha vinta, come spesso accade, nei territori e nei paesi dove i mafiosi continuano a godere di coperture e protezioni imponenti ed importanti. Ha vinto come accadde con Riina, con Provenzano e con Zagaria”.

Queste le dichiarazioni del magistrato antimafia Catello Maresca in merito alla notizia dell’arresto del boss mafioso Matteo Messina Denaro compiuto dai carabinieri del Ros, dopo 30 anni di latitanza. Maresca ha poi aggiunto: “Ma la battaglia deve continuare con costanza e con dedizione perché la guerra è ancora lunga. Oggi diciamo grazie agli uomini delle istituzioni, magistrati e forze dell’ordine, che hanno realizzato questa impresa. Ma non dimentichiamocene domani, non pensiamo di aver risolto il problema, perché oggi più che mai le nuove mafie sono attive e pericolose. Ci vuole una seria strategia antimafia, non solo a livello investigativo, che in questo Paese purtroppo ancora manca. Le mafie oggi lavorano sotto traccia, hanno sostituito il metodo corruttivo alla violenza. Sono subdole e ancor più insidiose. Operano in tutta Europa e sono pronte ad accaparrarsi le risorse economiche del PNRR. Oggi lo Stato ha vinto, ma deve continuare a farlo tutti i giorni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto Messina Denaro, Maresca: "Lo Stato vince sempre"

NapoliToday è in caricamento